[essays]
Pensare da soli, agire anche per gli altri 23/12/2007
[sourcecode][essays][23/12/2007][ITA]

.

Nell’esempio ‘riconfigurato’ peraltro, emerge in modo lampante un’altra forma con cui si può descrivere la fallacia del mio interlocutore, quello slittamento da/pro di cui sopra. Pare chiaro, in esso, che c’è sostanziale confusione tra “benessere” e “morale”. In altre parole: se non si è confuso semplicemente il movimento di emanazione di una norma etica (da/pro), ciò che si è confuso è il concetto: Hemingway non pone al centro della sua massima, come chiave di volta, la regola, bensì il benessere. E nell’esempio suddetto, lo vediamo con chiarezza, il problema che ci pone in contraddizione con lo scrittore, e che depotenzia l’argomentazione del mio interlocutore, è che l’unico ‘altrui’ che sta rimanendo in gioco è quello del benessere!

Per ricondurre alla comprensione, insomma, ho sostanzialmente preso un esempio e cercato di trasformare tutti gli ‘altri’ in ‘io’, per vedere quando la combinazione dava un risultato compatibile con la frase di Hemingway. Ho fondamentalmente operato in senso ‘logico-matematico’, isolando gli oggetti che rappresentavano dei discrimini (gli operatori principali all’interno della funzione), giungendo quindi a individuarli nella coppia io/essi, mio/altrui. Una volta isolati, ho strutturato un discorso, partendo da una base di incompatibilità (come cercando la combinazione per aprire una cassaforte), e trasformando via via gli operatori ‘essi’ e ‘altrui’ in ‘io’ e ‘miei’, notando come non si raggiungeva un profilo compatibile (non si raggiungeva il ‘funzionamento’ della costruzione) anche trasformandoli tutti (in primis quello suggerito come ‘nocciolo’ dalla critica del mio interlocutore, ovvero l’operatore legato al concetto di norma - da norma altrui, a mia norma: e abbiamo visto, non va!). Giunto alla fase finale, ho ottenuto una costruzione all’interno della quale l’unica chiave (l’unico interruttore) era quello posto su “benessere”.

[PREV] [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [NEXT]